Pagine

mercoledì 26 dicembre 2012

Rito Fornero: la prima pronuncia del Tribunale di Torre Annunziata

In allegato l'ordinanza resa con rito Fornero dal dott. Aldo Rizzo, giudice del lavoro presso il Tribunale di Torre Annunziata. 
L'ordinanza presuppone l'applicabilità del rito Fornero anche ai licenziamenti intimati prima dell'entrata in vigore della L. n. 92 (tempus regit actum), e l'inapplicabilità, agli stessi, del nuovo testo dell'art. 18 SdL. 
Come si noterà, l'istruttoria e lo schema decisorio ricalcano sostanzialmente quello del procedimento ordinario. E' infatti ovvio che in ogni caso, anche in presenza di giudizio sommario, il Giudice sia tenuto (fosse solo per opportuna prudenza, tenuto conto della rilevanza delle decisioni in tema di licenziamenti) ad escutere testi ed a valutare la risoluzione secondo i canonici criteri dettati dal legislatore e dalla giurisprudenza. Pertanto si perviene ad un risultato che di sommario ha ben poco, con l'indubbio vantaggio (per entrambe le parti in causa) di una trattazione veloce (deposito del ricorso del 10 agosto, decisione del 5 dicembre, con escussione di sei testi e con concessione di termini per note!).
La pronuncia tratta poi nel merito alcuni punti di interesse ricorrente, quali il tema del licenziamento per ritorsione, gli oneri di prova in tema di licenziamento, la ricorrenza della giusta causa.
In allegato, a questo link, il testo integrale dell'ordinanza.